Contributi consorziali

In relazione all’articolo 21 del Regio Decreto n° 215 del 13-02-1933 e dell’art.15 comma 2 della Legge Regionale n° 7 del 2003 i Consorziati (proprietari o conduttori dei beni immobili situati nel comprensorio di bonifica) sono tenuti a contribuire alla spesa di esecuzione, manutenzione ed esercizio delle opere pubbliche di bonifica.
Tali contributi costituiscono oneri reali sui fondi e il relativo pagamento è obbligatorio.

L’Amministrazione del Consorzio adotta un documento tecnico detto “Piano di classificazione degli immobili” (vedasi DGR 8/2546 del 17/05/2006).
Tale strumento, sulla scorta di una serie di indici (di carattere tecnico ed economico) contribuisce a determinare il beneficio complessivo attribuibile all’attività dell’ente. Tale beneficio, rapportato ai costi determinati dal bilancio del Consorzio, consente la determinazione del contributo del singolo immobile.