Come segnalare le variazioni

A partire dal 2018 l’aggiornamento della banca dati avviene attraverso l’allineamento con i Servizi Catastali dell’Agenzia delle Entrate. Pertanto, in caso di variazioni intervenute nella consistenza o intestazione della proprietà, i contribuenti sono invitati a definire la propria posizione presso gli stessi servizi dell’Agenzia. Il Consorzio provvederà periodicamente ad acquisire i dati aggiornati.

In caso di compravendita di immobile perfezionata entro la data del 30 giugno e comunicata agli uffici entro il mese di agosto dello stesso anno, si provvederà al discarico del ruolo dell’anno in corso in capo al venditore e al recupero dell’intera somma a carico dell’acquirente l’anno successivo; gli atti perfezionati oltre la data del 30 giugno non daranno diritto allo sgravio e l’intera quota rimarrà in carico a colui che ha venduto.