INAUGURATO IL PONTE PENNONE A SAN BENEDETTO PO

10 Agosto 2022

 

 

 

Riaperto il ponte Pennone a San Benedetto Po:

un ulteriore tassello per la ricomposizione del nostro territorio lacerato dal sisma

 

Il Consorzio Terre dei Gonzaga in Destra Po ha appena terminato i lavori di riparazione dei danni alle strutture del ponte Pennone, sul canale Collettore Principale nel comune di San Benedetto Po, grazie al finanziamento complessivo di ben 524.000,00 € stanziato dalla Struttura Commissariale a seguito dei danni causati alla struttura dal sisma 2012.

I lavori, iniziati lo scorso novembre, sono stati ultimati con il previsto collaudo statico, positivo, nei giorni scorsi; in giornata odierna è stato inaugurato ed immediatamente aperto al transito.

Il ponte Pennone, un maestoso manufatto storico risalente ai primi decenni del Novecento, è un’opera vincolata ed è stato recuperato nel rispetto della sua valenza architettonica, con opere importanti ma invisibili, in accordo e con la fattiva collaborazione con la Soprintendenza.

Soddisfazione da parte del sindaco Roberto Lasagna, che ha ringraziato i suoi concittadini per la comprensione del disagio subito in tanti anni, e letto l’evento come buon auspicio per la riapertura del ponte sul Po.  

La consigliera regionale Alessandra Cappellari ha voluto ringraziare il gruppo della Struttura Commissariale guidato dal dott. Roberto Cerretti per l’attenzione ai problemi generati dal terremoto anche a tutti gli enti locali gestori del territorio, oltre ai privati cittadini, evidenziando inoltre che molte opere pubbliche sono in via di ultimazione nonostante l’incremento dei prezzi per merito di una attenta revisione degli stanziamenti.

Il Presidente Ada Giorgi ha aggiunto: “Con quest’opera abbiamo compiuto un ulteriore passo verso la ricomposizione del territorio che il terremoto aveva disastrato. L’impraticabilità di un ponte, anche se in campagna, crea sempre un’influenza negativa sull’economia locale. Il nostro comprensorio è un territorio marcatamente pianeggiante, dove serve un sistema drenante molto capillare, e ciò comporta la necessità di numerosi attraversamenti stradali, tra cui molti sui nostri canali. Siamo orgogliosi di aver restituito questo ponte alla comunità”.

All’inaugurazione erano presenti il rappresentante del Presidente della Provincia avv. Giuseppe Magotti, e del consorzio Oltrepò Mantovano, alcuni consiglieri della Bonifica, i funzionari consortili coinvolti nelle varie attività, rappresentanti dell’impresa esecutrice oltre a numerosi residenti che hanno espresso soddisfazione per il ritorno alla “loro” normalità.